Casa dei Leoni


Silvia Crisman


Residenza, Venaria, 2004
L'edificio a manica unica anni '70 si presentava completamente degradato e con una tipologia di distribuzione a ballatoio insostenibile per un'utenza singola. Il progetto ha previsto la chiusura della scala in muratura e quella del ballatoio che in parte diventato una veranda - corridoio della zona zotte e in parte rimasta balcone per non snaturare la tipologia costruttiva dell'edificio. Il termocamino, in aggiunta al riscaldamento tradizionale, consente la distribuzione del calore in tutte le stanze con un notevole risparmio energetico.